Panoramica Panoramica Cerca Cerca Sopra Sopra
Dettagli del download
Fac Simile decreto istituzione dell'Ufficio Tecnico Fac Simile decreto istituzione dell'Ufficio Tecnico HOT
(3 voti)

L’istituzione del Ufficio Tecnico presso gli istituti Tecnici e Professionali tarda ad essere attuata.

Viene riportata la normativa per la sua istituzione e si rendono note le modalità di delibera e/o comunicazione. Può, altresì, essere scaricato un modulo per la decretazione dell'istituzione dell'ufficio tecnico.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

  • DPR n. 87 del 15.3.2010 (Istituti professionali)
  • DPR n. 88 del 15.3.2010 (Istituti tecnici)

art 4 comma 3 3. "Gli istituti tecnici per il settore tecnologico sono dotati di un ufficio tecnico con il compito di sostenere la migliore organizzazione e funzionalita’ dei laboratori a fini didattici e il loro adeguamento in relazione alle esigenze poste dall’innovazione tecnologica, nonche’ per la sicurezza delle persone e dell’ambiente. Per i relativi posti, si fa riferimento a quelli gia’ previsti, secondo il previgente ordinamento, dai decreti istitutivi degli istituti tecnici confluiti negli ordinamenti di cui al presente regolamento in base alla tabella di cui all’Allegato D)".

art 8, comma 4 (articolo 8, comma 7 professionali) "4. I posti relativi all’Ufficio tecnico di cui all’articolo 4, comma 3, sono coperti prioritariamente con personale titolare nell’istituzione scolastica e, in mancanza, con personale appartenente a classe di concorso in esubero con modalita’ da definire in sede di contrattazione collettiva nazionale integrativa sulla mobilita’ e sulle utilizzazioni".

  • CM 28/2000 prima applicazione della precendente legge
  • Artt. 27 e 28 del CCNL/Scuola del 29.11.2007 (art. 27 attività di insegnamento, art. 28 profilo professionale docente)
  • Legge 124/1999 DM n. 39 del 30.1.1998

Provvedimenti abrogati dal DAL D.LGS. 13 DICEMBRE 2010, N. 212: Legge 14.11.962 n. 1617

  • Legge 3.11.1964 n. 1122, attuativo del art. 1 della precedente Legge
  • C.M. del 7.1.1965 n. 7
  • D.Lgs 1277/1948

LETTURA PROVVEDIMENTI

Poiché l’Insegnante Tecnico Pratico addetto all’ufficio tecnico riveste la figura giuridica del docente, a lui si applicano le disposizioni contrattuali relative: gli Insegnanti Tecnico Pratici sono insegnanti di scuole secondarie di secondo grado, per i quali vige in via generale l’obbligo di prestare 18 ore di servizio di insegnamento. Il docente assegnato all’ufficio tecnico non perde per tale ragione la sua qualifica giuridica di insegnante tecnico pratico, né può essere sottratto alle prerogative e agli obblighi che ne conseguono. Il suo orario resta quindi quello previsto dagli artt. 27 e 28 del CCNL/2007, costituito da 18 ore settimanali di lezione, passate però nella conduzione dell’ufficio tecnico. L’ufficio tecnico, già presente negli istituti tecnici e professionali industriali secondo il previgente ordinamento, veniva affidato dal capo di istituto alla responsabilità di un insegnante tecnico pratico. Tale compito continua ad essere nelle attribuzioni del DS il quale, nell’ambito della propria funzione – ai sensi dell’art. 1 del CCNL/2006 così come modificato dal CCNL/2010 relativo al personale dell’Area V della dirigenza e ai sensi dell’art. 25 del D.Lgs. 165/2011 – è preposto al corretto ed efficace funzionamento dell’istituzione scolastica nonché alla gestione organizzativa della stessa. Pertanto la designazione del responsabile dell’ufficio tecnico non è condizionata alla domanda dell’interessato.

Informazioni

Versione:
Dimensione16.54 KB
Downloads153
Lingua Italian
Licenza
Autore
Sito Web
Prezzo
Creato22-06-2016
Modificato il22-06-2016

Solo gli utenti registrati e loggati possono scaricare questo file.